fbpx

In forma dopo la gravidanza!

SALUTEBENESSERE. Rubrica

Consigli del Dottor Antonio Colasanti...

Dr. Antonio Colasanti
in forma dopo la gravidanza 390 unjversomammaNeo mamme felici impegnate con il nascituro, ma allo stesso tempo desiderose di recuperare la forma fisica precedente alla gravidanza.
La gestazione rappresenta un momento delicato per la donna e si conclude con il parto, sforzo fisico importante.

Durante i nove mesi ogni parte del corpo è interessata al cambiamento.
Se la schiena deve trovare un nuovo equilibrio per sostenere il pancione, i muscoli della parete addominale vengono dilatati dalla crescita del bambino, infine quelli del pavimento pelvico, dopo la gravidanza ed un parto, perdono la loro tonicità e necessitano quindi di una rieducazione specifica per recuperare la loro funzione di sostegno e di contenimento.

• Dopo un mese post parto si suggerisce di praticare ginnastica medica per riattivare il proprio fisico in maniera dolce e graduale, iniziando con passeggiate di almeno 40 minuti tre volte a settimana.
La ginnastica da eseguire a partire dalla terza settimana non ha controindicazioni particolari, chiaramente vanno evitati allenamenti troppo intensi che possono provocare eccessiva stanchezza.
Effettuare esercizi mirati per rassodare gli addominali i fianchi i glutei e la schiena.
• Particolare importanza gli esercizi che vanno a rafforzare il pavimento pelvico, quell’insieme di muscoli, legamenti tessuti e nervi che vanno dal pube al coccige e che circondano l’apertura della vagina, dell’uretra e del retto.
Infatti, più questo complesso è resistente, migliore sarà il controllo della vescica e dell’intestino. Più basso sarà il rischio del prolasso uterino più rapido sarà il recupero post parto.

Un’altra conseguenza della gravidanza è la cellulite accompagnata da gambe pesanti.
Infatti, l’azione degli ormoni, l’aumento del volume uterino che ostacola il flusso sanguigno, peggiora la stasi linfatica ma soprattutto l’aumento di peso che determina un aumento di volume degli adipociti.
Cellule in cui vengono immagazzinati i grassi e che favoriscono la comparsa della cellulite.

Per recuperare un buon livello di tonicità occorre agire su più fronti: evitare vestiti stretti che comprimono o schiacciano i vasi sanguigni, scarpe con tacchi molto alti ostacolano il ritorno venoso o linfatico.
Bisogna camminare e idratarsi.
• Massaggi linfodrenanti con crema elasticizzante a base di rusco, ginko biloba e centella, piante che favoriscono il microcircolo.
• Esercizi per ridurre il ristagno di liquidi.
• Flessione del piede, rotazione caviglia, flessione tallone.

Per dare ulteriore slancio sarà possibile farsi accompagnare da prodotti naturali che possono contrastare gli inestetismi della cellulite: ananas, centella, vite rossa.

Ananas
Famiglia bromeliacee, pianta perenne delle regioni tropicali del Brasile. Furono offerte a Colombo nel 1493 dagli indiani dell’isola di Guadalupe ed egli fu il primo europeo a conoscere la pianta.
Si usa il gambo e il frutto. Contiene bromelina, enzima proteolitico antinfiammatorio antiedemigena. Il succo ha azione diuretica anticellulite.

Centella-hydrocotyle
Asiatica. Pianta erbacea habitat umidi ed erbosi, usata da millenni dalla medicina indiana. É un tonico cerebrale, stimola le capacita intellettive e la memoria.
Si usa il succo delle foglie; parti usate parti aere della pianta. Contiene acido asiatico, flavonoidi.
• Indicazioni: efficace nella terapia dell’insufficienza venosa, nelle flebiti, nel trattamento della cellulite. Diuretico. Migliora l’apprendimento e la memoria.
• Si prepara in infuso decotto o tintura

Vite rossa vitis
Vinifera arbusto. Vive in climi temperati e soleggiati. Narra la leggenda che fu Dionisio, figlio di Zeus, ad insegnare agli uomini a coltivare la vite. Si usano foglie, frutti e semi.
• La varietà rossa e vaso protettive e capillarotrope.
Si usa in decotto, infuso o tintura madre.
Queste piante – ananas, centella e vite rossa – sono molto efficaci e si possono usare contemporaneamente, facendo una tisana oppure una miscela di estratti fluidi.
Posologia:
• 1 cucchiaio di tisana in 1 litro di acqua.
• Bollire 5 minuti e bere durante la giornata l’estratto fluido.
• 80 gocce in 1 litro di acqua da bere durante la giornata.
Tali preparati sono efficaci coadiuvanti per cellulite, pelle buccia d’arancio, capillaro protettrice e diuretica.

già pubblicato su bellezzaebenessere.eu • 22 Agosto 2021

 

*Il dottor Antonio Colasanti è nato a Frosinone il 01/03/1952 laureato in farmacia all’università la Sapienza di Roma nel 1977. Docente in farmacologia presso la stessa università.
Nel 1983 fonda la Omeosalus, azienda distribuzione prodotti omeopatici e fitoterapici.
Iscritto al 5° anno di laurea in medicina. Esperto in omeopatia-fitoterapia integratori naturali ed alimentazione sportiva. Specializzato in medicina bioradiante-pranoterapia-massaggio sportivo.
Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive e relatore in corsi svolti nell’università la Sapienza. Ha scritto numerosi articoli di interesse mondiale. Gli è stato conferito il premio nazionale medicina 2013. Direttore della scuola di naturopatia Elform di Milano.

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Clicky

 

 

 

Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici