fbpx

Nuovo servizio: “sportello sociale” dello SPI CGIL di Frosinone Latina

SPI CGIL

Servizi di orientamento e consulenza ai cittadini per servizi socio-assistenziali e socio-sanitari. Dichiarazione della Segretaria Generale Beatrice Moretti

spi cgil 350 260Viene attivato un nuovo servizio nelle province di Frosinone e di Latina da parte dello SPI CGIL, che si articola in ben 8 sportelli territoriali che fanno riferimento alle 6 leghe SPI CGIL del Comprensorio. Si parte oggi 16 febbraio alle ore 10 con l’inaugurazione dello sportello sociale nella sede SPI CGIL di Formia, in piazza della Vittoria, per proseguire poi con un fitto calendario di progressiva attivazione nelle altre sedi provinciali.

Lo sportello sociale è un servizio completamente nuovo che si basa sull’ attività di accoglienza, ascolto, orientamento e consulenza ai cittadini fondamentalmente sui servizi socio-assistenziali e socio-sanitari in provincia di Latina e di Frosinone. Inserito nell’ambito di un progetto politico ben più ampio, elaborato dalla CGIL e dallo SPI CGIL di Roma e Lazio, lo Sportello sociale garantisce ai cittadini una porta unica di accesso alle informazioni e ai servizi socio-sanitari, prendendo in carico le persone e le loro famiglie al fine di rendere esigibili i loro diritti, rispondendo alla necessità di dare una risposta a quei bisogni spesso inespressi che riguardano necessità ed esigenze in particolare della popolazione anziana.

Tema fondamentale dello sportello sociale è l’area della non autosufficienza e le modalità di accesso ai relativi servizi, informando sui loro diritti le persone in condizione di fragilità e accompagnandole nelle loro richieste agli Enti che erogano i servizi di cui hanno bisogno.

“In ciascuno degli 8 sportelli sociali che lo SPI CGIL sta attivando in provincia di Frosinone e di Latina opererà un nostro collaboratore appositamente formato per essere in grado di ascoltare e soprattutto di interpretare i bisogni delle persone” – dichiara Beatrice Moretti, Segretaria Generale dello SPI CGIL di Frosinone Latina – “se è necessario, gli interessati vengono indirizzati al Patronato INCA, al CAAF, all’Ufficio Vertenze, alle Associazioni Convenzionate , come AUSER, SUNIA e Federconsumatori, oppure si provvede a sollecitare le istituzioni pubbliche del territorio (Comune, ASL, Distretto sociosanitario, etc.) a dare riscontro alle diverse richieste dei cittadini”.
“Lo sportello sociale potrebbe essere sinteticamente rappresentato anche come quel luogo fisico, libero e gratuito, dove si raccoglie la domanda sociale su cui costruire le vertenze e le iniziative negoziali proprie della contrattazione sociale territoriale attraverso diverse aree di intervento che fanno riferimento agli ambiti delle politiche sociali, della sanità e della disabilità e non autosufficienza” - precisa Beatrice Moretti, che intravede in questo nuovo servizio la possibilità di diventare un osservatorio privilegiato sulla realtà territoriale, un vero e proprio centro di lettura dei bisogni sociali dei singoli e delle famiglie che vivono nelle province di Frosinone e di Latina.

Lo SPI CGIL ha messo in campo un progetto molto importante, perché ambisce a rispondere in modo fattivo alle sfide e alle opportunità che si presentano con una popolazione che invecchia, che ha diritto di poter accedere in modo rapido e semplificato ai diversi servizi di cui ha bisogno.

Frosinone, 15 febbraio 2022 La segretaria Generale Beatrice Moretti

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Clicky

 

 

 

Leggi tutto...

Confagricoltura: il primo sportello provinciale dell’Ente per il microcredito

 CONFAGRICOLTURA FROSINONE. aSSOCIAZIONI PROFESSIONALI

Inaugurato nella sede di Confagricoltura Frosinone

di Confagricoltura Frosinone
logoconfagricoltura 350 minUn'arma in più per contrastare la crisi economica. Un servizio in più per migliaia di aziende agricole del territorio ma non solo, anche un aiuto in più al cittadino che intende fare impresa. Stiamo parlando dello sportello territoriale del Microcredito che da oggi (17 novembre) è attivo presso gli uffici della Confagricoltura di via Adige 41 a Frosinone. Questa mattina il taglio del nastro: “Si tratta di uno strumento multifunzionale che mira a sostenere la cosiddetta “piccola imprenditoria”, agevolando quella inclusione sociale – spiega il presidente di Confagricoltura Frosinone Vincenzo del Greco Spezza – che è fondamentale per una ripartenza che non lasci indietro nessuno. Mi auguro che questo possa essere un ulteriore supporto per chi abbia voglia di fare impresa, in particolare mi riferisco al mondo agricolo, ma non solo, noi siamo convinti che ci sarà una ripartenza. In pratica, oggigiorno, troppe volte, molti cittadini e imprenditori hanno difficoltà ad accedere al credito. Quindi, il supporto dell’Ente Nazionale Microcredito, è mirato a ricercare soluzioni che possano agevolare questo percorso”.

L’Ente Nazionale per il Microcredito è un Ente pubblico non economico che persegue la mission di favorire l'accesso al credito per la creazione di impresa attraverso la promozione degli strumenti di microfinanza, assistenza tecnica, ricerca, formazione e la diffusione di buone pratiche. Per realizzare questa mission si avvale di una Rete di Sportelli diffusi sul territorio nazionale, di cui i due sportelli delle sedi camerali entrano a far parte.

Alla conferenza stampa ha preso parte il Presidente di Confagricoltura Frosinone, Vincenzo del Greco Spezza, il Presidente Ente Nazionale Microcredito, Mario Baccini, il Direttore Confagricoltura Frosinone, Franco Simeone e Roberto Marta, Responsabile Area Sportelli Ente Nazionale Microcredito. Ha coordinato l'incontro la giornalista, dottoressa Alessandra Mori.

“La sinergia tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e Confagricoltura Frosinone – ha spietato il presidente Mario Baccini – saprà sicuramente essere produttiva per sostenere le azioni di microcredito volte a migliorare il tessuto socio economico del territorio. Questa è una grande occasione per poter fare rete e implementare le politiche attive del lavoro”.

Tra gli ospiti anche l’assessore a bilancio e finanze del Comune di Frosinone Riccardo Mastrangeli: “Un servizio come quello che offre il Microcredito è fondamentale per le piccole e medie imprese perché dà sostegno alle attività e ai loro lavoratori. Un plauso va a Confagricoltura per questa ottima iniziativa che aiuterà molte start-up ad ottenere i finanziamenti necessari”.

A portare i saluti anche il neo rieletto presidente di Confimpreseitalia Guido D’Amico.

“Nella nostra visione – ha concluso il presidente del Greco Spezza – il microcredito deve sostenere non solo le attività agricole imprenditoriali che producono beneficio sociale e economico sul territorio, ma anche quelle che si muovono in vista di uno sviluppo ecosostenibile e sociale”.

Lo sportello sarà attivo presso la sede della Confagricoltura Frosinone di Via Adige 41 IV piano, il mercoledì, dalle ore 9 alle ore 13.

Confagricoltura conferenza Microcredito 390 min 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Clicky

 

 

 

Leggi tutto...

Nuove collaborazioni istituzionali per lo sportello Artemis

PROGETTO ARTEMIS

Collaborazione siglata con l’Ordine dei Medici, l’Ordine dei Farmacisti e Federfarma

di Valentino Bettinelli
E.Piroli 360 minLa violenza di genere è un’emergenza acclarata, purtroppo, e con il periodo della pandemia che ha lasciato in evidenza numeri spaventosi sui reati denunciati e sulle segnalazioni da parte delle associazioni antiviolenza, tutti siamo chiamati ad intervenire nel contrasto al fenomeno.

Da questa premessa è nata la collaborazione che l’Ordine dei Medici, l’Ordine dei Farmacisti e Federfarma hanno assicurato al Progetto ARTEMIS e che in questi giorni è stata formalizzata.

“Un patto e un impegno - spiega la dottoressa Emanuela Piroli, portavoce istituzionale del Progetto ARTEMIS - che coinvolge gli ordini professionali e il servizio istituito dalla Provincia sul territorio per contrastare un fenomeno sempre più dilagante. Abbiamo chiesto la collaborazione dei professionisti del nostro territorio che non hanno avuto dubbi sulla necessità di poter offrire piena adesione al progetto. Per questo li ringraziamo, io in qualità di portavoce istituzionale e il Presidente Antonio Pompeo che per primo, con l’istituzione del Progetto ARTEMIS, ha voluto promuovere un’azione di sistema tra diversi attori. I nostri ringraziamenti vanno, quindi, al Presidente dell’Ordine dei Medici Fabrizio Cristofari, al Presidente dell’Ordine dei Farmacisti Riccardo Mastrangeli, al Presidente di Federfarma Giovanni Querqui ed anche alla Vicepresidente di Federfarma Stefania Cervini, particolarmente attenta alla tematica”.

Grazie alla collaborazione siglata con l’Ordine dei Medici, l’Ordine dei Farmacisti e Federfarma, oltre alla piena condivisione del piano d’intervento per il contrasto alla violenza e alle discriminazioni di genere sul territorio, gli studi medici, gli ambulatori e le farmacie accoglieranno presso le loro sedi materiale informativo sui diversi servizi promossi con il Progetto ARTEMIS per ampliarne la diffusione all’utenza della provincia di Frosinone.

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Clicky

 

 

 

Leggi tutto...

Sportello antiviolenza “Artemis”

ARTEMIS. Un progetto di civiltà

La Dott.ssa Piroli sarà la portavoce istituzionale del progetto

Artemis un progetto di civiltà 390 minConferenza stampa di presentazione quella convocata nella sala del consiglio provinciale, nella mattinata di giovedì 15 aprile. Evento organizzato per ufficializzare il nuovo sportello antiviolenza “Artemis”, acronimo di “Azioni In Rete sul Territorio di Mediazione e Inclusione Sociale”.

A parlare del progetto il Presidente della Provincia Antonio Pompeo, la consigliera delegata alla formazione e alla pubblica istruzione Alessandra Sardellitti e la portavoce istituzionale dello sportello Artemis, la Dott.ssa Emanuela Piroli. Presente anche Sua Eccellenza il Prefetto, Ignazio Portelli. Proprio a Portelli affidata l’apertura dell’evento e i saluti di rito. “Mi auguro che il progetto si affermi e crescano iniziative in tal senso e sarebbe un grande risultato se un giorno si riuscisse ad istituire nella nostra provincia una Casa delle Donne”.

Il Presidente Antonio Pompeo accoglie l’auspicio di Ignazio Portelli e illustra il percorso che ha portato alla nascita dello sportello. “Artemis nasce come risposta a necessità sociali della comunità che l’amministrazione provinciale, in qualità di ente di prossimità, non poteva ignorare. Abbiamo voluto con fermezza trovare tempo, modo e risorse per far partire questo progetto che vuole rappresentare una regia tra le realtà già attive sul territorio”. Il presidente Pompeo, dopo aver ringraziato la consigliera Sardellitti e Fabrizio Zoli, amministratore dell’agenzia Frosinone Formazione Lavoro, conclude motivando la scelta di affidare il coordinamento ad Emanuela Piroli. “La Dott.ssa Piroli sarà la portavoce istituzionale del progetto, scelta per la grande competenza e la sensibilità da sempre dimostrata sul tema”.

A seguire l’intervento di Alessandra Sardellitti, consigliera provinciale con delega alla pubblica istruzione e alla formazione. Un passaggio importante anche sugli aspetti giuridici del progetto. “La provincia si accinge a svolgere un ruolo da protagonista nella gestione delle pari opportunità sul territorio. Promuoveremo delle campagne nelle scuole di nostra competenza, per sensibilizzare i ragazzi sul tema della parità di genere e del rispetto verso le donne. Grazie all'avvocato Zoli creeremo dei percorsi formativi di reinserimento nel mondo del lavoro per le donne vittime di violenza e lavoreremo su due convenzioni con i tribunali di Frosinone e Cassino, per creare delle short list di legali che garantiscano alle donne le dovute tutele penali e civili”.

Dopo il Prefetto, Antonio Pompeo e Alessandra Sardellitti, l’intervento di chiusura è stato affidato ad Emanuela Piroli,Artemis logo in qualità di portavoce istituzionale di Artemis. “Presentiamo oggi questo progetto fortemente voluto dal Presidente Pompeo e dall’agenzia Frosinone Formazione Lavoro. Ho accettato con entusiasmo e consapevolezza l’incarico a me affidato. Abbiamo avviato il lavoro da più di un mese, incontrando tutti gli attori protagonisti sul territorio, le associazioni e i distretti socio-sanitari, per capire le necessità delle varie realtà. Offriremo all’intera provincia una struttura di ascolto, sostegno e regia”. La Dott.ssa Piroli ha fissato gli obiettivi del progetto da lei coordinato: “L’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia ha acuito le problematiche relative alle violenze e al gender gap. È nostro obiettivo quello di rafforzare la rete già attiva sul territorio, trasmettendo alle donne il coraggio di chiedere aiuto. Credo che il reato di violenza vada collocato in un contesto sociale e culturale per ribaltare gli stereotipi esistenti”.

Parte, dunque, il lavoro del nuovo sportello antiviolenza “Artemis”. Un avvio con la benedizione del Prefetto stesso e con la sensazione di una chiara idea del lavoro da fare. Una conferenza stampa che ha evidenziato un alto livello degli interventi e dei contenuti, con la questione della violenza di genere che torna ad essere al centro dell’agenda delle più alte istituzioni della nostra provincia.

Valentino Bettinelli

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

 

 

Leggi tutto...

Abitare la Crisi con lo Sportello dei Diritti

Frosinone largo AonioPalearioda Comitato di Lotta per il Lavoro - Sabato mattina 8 luglio, largo Paleario 7, alle ore 10 daremo materialmente inizio allo sportello diritti di Frosinone pensato e promosso da una serie di organizzazioni.
Tale spazio di prossimità sociale nasce dalle esigenze di contrastare le politiche di impoverimento dei cittadini, di fornirli strumenti di autodifesa e arginare l’aggressività di soggetti pubblici e privati nel richiedere pagamenti impossibili e inconcepibili dei servizi primari.
La necessità di cominciare a fare rete a cominciare dalle organizzazioni presenti sul territorio e a far sì che la lotta delle singole persone su singoli aspetti si possa riunire in campagne pubbliche e complessive per restituire dignità alla cittadinanza e prospettive di cambiamento nella gestione dei rapporti con enti e società.
Le esperienze dei Comitati dell’acqua, quelle dei sindacati di base e il lavoro costante delle associazioni sul territorio danno forza e sostanza allo sportello diritti che l’8 luglio prenderà materialmente il via.
Lo sportello sarà aperto settimanalmente presso i locali di l.go Paleario 7 a Frosinone e sarà sostenuto da avvocati che quindicinalmente daranno il loro specifico contributo.
Resistere alla privatizzazione dell’acqua, non farsi travolgere dai rifiuti, sostenere chi non ha casa, favorire i percorsi di cittadinanza, scardinare il muro tra famiglie e scuola, umanizzare le cure saranno i temi centrali. Fin da subito affronteremo i due temi del pagamento delle bollette dell’acqua e dei rifiuti….

Messaggio diretto a: Cobas, Movimento5Stelle, Giovani Socialisti, Unoetre, Osservatorio Peppino Impastato, Oltre l’Occidente, Comitato di Lotta per il Lavoro, Comitato provinciale Acqua Pubblica, USB, Casa dei Diritti Sociali, Associazione Libera, Frosinone in Comune
Ai cittadini e cittadine di buona volontà

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Leggi tutto...

Sportello tecnico e legale sull'anatocismo

da APAAC riceviamo e pubblichiamo - AVVISO A TUTTE LE IMPRESE

Ormai non se ne può più! Le Imprese continuano ad avere sempre più una scarsa liquidità, il Governo non individua una giusta politica affinché esse possano beneficiare di un sostegno valido per un'adeguata ripresa.
La morsa delle banche continua a stringere senza alcuna pietà, molte imprese chiudono, lasciano decine e decine di lavoratori a casa privandoli di un futuro dignitoso.

In questo periodo di scarsa liquidità e di difficile accesso al credito, conoscere i propri diritti e, nel caso farli valere, può fare la differenza tra continuare un'attività di successo o vedere in pericolo il frutto di tanti anni di lavoro.

Molte imprese che, a suo tempo, hanno sottoscritto con una Banca un contratto con relative clausole, hanno visto nelle spese e negli interessi applicati la causa principale del loro fallimento. Numerose sono le curiosità, molti parlano di Usura e Anatocismo, pochi sanno realmente cosa fare, come difendersi, come salvare la propria azienda, a chi rivolgersi. Le imprese hanno iniziato a dubitare che le Banche le stiano rispettando, che il calcolo degli interessi stia avvenendo nel modo giusto, che si stiano applicando interessi anatocistici e, come essi si stanno applicando.

Si informa che la scrivente Associazione Sindacale ha attivato uno sportello tecnico e legale sull'anatocismo, per esaminare le spese e gli interessi applicati sui mutui, sui conti correnti, sui fidi bancari, ecc.

L'A.P.A.A.C. mette a disposizione uno sportello per l'Anatocismo bancario, uno staff di professionisti per aiutare il correntista, sia con il ricalcolo, sia con l'eventuale fase di recupero del denaro, offrendo già dal primo incontro, consulenza gratuita, con la valutazione della pratica.

N.B Tutti i cittadini interessati, possono presentarsi presso lo sportello munito di una fotocopia del contratto bancario e degli estratti conti e/o rate dei mutui pagati.

Lo sportello si trova presso la sede dell'Associazione in Ferentino, Via Casilina, 3300 (ex autosalone Ferentinauto) Tel. 0775.874648 – e_ mail rispetta i seguenti giorni e orari: Tutti i giorni (sabato escluso) orario 18.00 – 19.00.

La consulenza è Gratuita

Il Presidente APAAC
Fto Dott. Fernando Concutelli

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it

Leggi tutto...

Sportelli Federconsumatori a Ceprano, Pontecorvo e Ripi

Federconsumatori Frosinone, nell'ambito di un progetto di continua espansione della propria struttura al fine di essere sempre più vicina alle esigenze del cittadino consumatore comunica che ha attivato uno sportello a Ripi, in via Umberto Primo. L'apertura è fissata per il venerdì dalle 16.30 alle 17.30. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al numero 3208345074.

E' attiva pure Federconsumatori presso la sede Spi-Cgil di Pontecorvo. La presenza si tiene il martedì pomeriggio dalle 16 alle 18 in base a un calendario quindicinale che viene affisso in sede. Per informazioni è disponibile il numero 3456463968.

Ha attivato anche una presenza quindicinale presso la sede Spi Cgil di Ceprano sita in via Alfieri. La presenza viene effettuata il venerdì dalle 10 alle 12 a scadenze di 15 giorni come da calendario che viene affisso nella sede e pubblicato sul sito                       www.federconsumatorifrosinone.it  Per informazioni ed appuntamenti è a disposizione il numero 3456463968.

Operiamo fornendo consulenza ed assistenza in materia di:

· Bollette - energia elettrica, gas, acqua

· Telecomunicazioni (Telecom, Wind Infostrada, TeleTu, H3G, Vodafone, Fastweb, Tiscali, etc.)

· Problemi bancari (es: Lehman Brothers, Parmalat, finanziarie, mutui - estinzione anticipata mutui immobiliari, gratuità della cancellazione ipotecaria gravante sui mutui, restituzione importi pagati e non dovuti per estinzione mutui prima casa - tan, taeg, usura, etc.)

· Servizi assicurativi (Rc Auto, estinzione polizze di durata poliennale indennizzo diretto, polizze vita, polizze sanitarie, etc.)

· Vendite fuori dai locali commerciali ? a distanza, a domicilio, contratti telefonici, etc.

· Inadempienze contrattuali, clausole vessatorie, truffe

· Disservizi relativi ai trasporti pubblici, dissesti stradali, etc.

· Pubblicità ingannevole

· Problemi con agenzie di viaggio o tour operator

· Medicinali e sanità, sicurezza alimentare

· Multe e sanzioni amministrative (ricorsi contro Equitalia-Gerit, fermi amministrativi, cancellazioni ipoteche)

· Accertamenti ipocatastali, visure al Pra ed alla Crif

· Danni ambientali, da inquinamento, esistenziali

· Responsabilità Pubblica Amministrazione, irragionevole durata processi giudiziari

Distinti saluti.

Il Presidente provinciale

ANNA NICOLETTI

 

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici