fbpx

Ad Anagni contestano le centraline ANCLER

ANAGNI

Centraline costose e anche inaffidabili?

di Cittatrepuntozero
città3.zero minIl consigliere Fernando Fioramonti interroga l’amministrazione comunale e l’assessore D’Ercole in merito alle centraline ANCLER, bocciate dall’Arpa Lazio. In particolare il consigliere, nell’interrogazione protocollata lo scorso 7 maggio, chiede all’assessore all’ambiente:
- se sia stata verificata l’attendibilità secondo i requisiti di legge delle centraline, prima di procedere alla formalizzazione del contratto di acquisto;
- se, come riportato nell’oggetto della determinazione n. 19 del 10/04/19, “Rilevazione e monitoraggio in tempo reale dei composti in atmosfera”, sia stato verificato che le centraline analizzino la composizione qualitativa (quali composti presenti) nelle particelle analizzate;
- se siano state prese decisioni ambientali seguendo le indicazioni dei risultati delle centraline;
- se “con i dati alla mano, come abbiamo fatto noi, si sia cercato di capire di cosa si stia parlando” e se questi dati siano stati confrontati con quelli dell’ARPA;
- se la presenza di otto centraline sul territorio di Anagni, come si evince dal sito ancler.org, rispetto alle 15 previste da contratto sia stato concordato con il Comune di Anagni e se abbia generato un risparmio per lo stesso e di che importo;
- se eventuali inadempienze siano da imputare a privati, agli amministratori o agli uffici competenti;
- se sia da ravvisare un danno economico a carico dei cittadini di Anagni;
- se sia da rescindere immediatamente il contratto con la ditta Evlogica srl a seguito delle dichiarazioni di ARPA Lazio.

L’interrogazione si è resa necessaria alla luce delle recenti dichiarazioni dell’Arpa in merito all’affidabilità delle centraline ANCLER per la rilevazione delle pm10 in atmosfera. A sostegno dell’iniziativa del consigliere Fioramonti arriva puntuale il movimento civico Cittatrepuntozero che, in una nota, ha condannato l’operato dell’amministrazione Natalia. “Ancora una volta - si legge nel comunicato - assistiamo all’inefficacia, inefficienza e incompetenza dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Natalia. L’Arpa Lazio ha tassativamente e categoricamente bocciato le centraline ANCLER acquistate dal Comune, costate alla collettività ben 40.000 €. La tanto sbandierata scelta dell’assessorato di pertinenza circa le centraline è stata sonoramente sconfitta. A farne le spese, ovviamente, ancora una volta l’ambiente, i cittadini di Anagni e le casse comunali. Una scelta, quella delle centraline ANCLER, sbagliata e che ha fornito all’amministrazione comunale dati non veritieri sulle pm10. A questo punto ci chiediamo che valore abbiano le tanto sbandierate dichiarazioni del sindaco Natalia sull’inquinamento e sull’ambiente? Inoltre vorremmo mettere in guardia il sindaco sull'eventualità di un conflitto di interessi tra l’ azienda fornitrice delle centraline ed alcuni membri della maggioranza consiliare: in questo caso si tratterebbe di una doppia beffa per i concittadini anagnini. Quello che è certo è che gli impianti di rilevazione, sonoramente bocciati, hanno visto un ingente esborso economico da parte delle casse comunali e che i dati forniti da queste centraline non sono affidabili. Questa è l’ennesima scelta disastrosa effettuata dalla giunta Natalia per la città di Anagni, ennesima inadempienza in quattro anni di nulla di fatto, tranne che ostinarsi a spendere soldi pubblici per scelte sbagliate. Di tali scelte, nelle prossime settimane, Cittatrepuntozero darà conto ai cittadini!”

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

con una carta oppure con l'App PayPal dal tuo smartphone, scansionando il QR Code che segue qrcode

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

 

Clicky

 

 

 

Pubblicato in da Anagni
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici